5 cose da sapere sulle emorroidi

Cose da sapere sulle emorroidi

Cose da sapere sulle emorroidi

Se soffri di prurito anale, dolore inspiegabile o emorroidi lo specialista di riferimento al quale rivolgerti è il proctologo. Non devi cedere alla paura del dolore o all’imbarazzo: questi disturbi non sempre passano da soli, possono aggravarsi e vanno indagati. Vorrei, anzi, chiarire alcune cose che è bene sapere così da convincerti a sottoporti serenamente ad una visita per risolvere il problema che ti affligge.

#1 Chi è il proctologo

Il proctologo è il medico specialista che si occupa dello studio delle malattie a carico del colon-retto e dell’ano. Quindi è il medico giusto per indagare disturbi del colon-retto e anche prurito anale, emorroidi e ragadi. Quando rivolgersi al proctologo? In qualsiasi condizione patologica o disagio che coinvolga il retto e l’ano.

#2 Ragadi anali

Se i movimenti intestinali sono dolorosi c’è qualcosa non va. Potresti avere ragadi anali, delle fessure causate da costipazione e tensione quando si tenta di evacuare, quindi il miglior trattamento è aumentare l’assunzione di fibre e acqua (o assumere un integratore di fibre) per ammorbidire le feci. Il medico può prescrivere un trattamento topico o raccomandare un intervento chirurgico.

Come curare le emorroidi: i migliori trattamenti disponibili

#3 Cosa sono le emorroidi?

Le emorroidi sono dei vasi sanguigni normalmente presenti nella zona del retto e dell’ano che possono infiammarsi, e quindi dilatarsi e allungarsi, provocando dolore anche molto intenso, e in alcuni casi sanguinamento.

# 4 Dolore

Se senti dolore potresti avere delle emorroidi esterne. Le emorroidi sono dei cuscinetti di tessuto vascolare che potrebbero gonfiarsi ed infiammarsi provocando dolore e sanguinamento.

Il medico potrebbe rimuovere le emorroidi esterne usando anche procedure mini invasive e poco dolorose, spesso laser assistite, e darti consigli pratici per sentire meno dolore.

#5 I prodotti per le emorroidi non sono sufficienti

Non c’è nulla di male ad andare in farmacia e comprare i prodotti, come gel o unguenti, per trattare le emorroidi, però i rimedi di questo tipo intervengono solo sui sintomi e non sull’infiammazione sottostante alle emorroidi stesse, quindi potresti avere solo un sollievo temporaneo, di certo non risolvono il problema. Rivolgerti con fiducia ad uno specialista perché potresti scoprire che le moderne tecniche a nostra disposizione ci permettono di risolvere il problema delle emorroidi con poco dolore e con procedure meno invasive.

Riferimenti bibliografici

WebMD

LE INFORMAZIONI DEL BLOG NON SONO CONSIGLI NE ARTICOLI MEDICI MA INFORMAZIONI DIVULGATIVE E SUGGERIMENTI PER FAVORIRE UNA CONCEZIONE PROATTIVA DI SALUTE E BENESSERE