Dieta per la circolazione: cosa mangiare e cosa evitare

Dieta per la circolazione

Dieta per la circolazione

Non c’è dubbio: le vene varicose possono essere dolorose e spiacevoli! La buona notizia però è che si può fare prevenzione. Secondo gli studi, liberarsi di qualche chilo può effettivamente alleviare la pressione sulle vene, ad esempio, una dieta povera di sale può aiutare a prevenire il gonfiore: è il momento di cominciare la dieta per la circolazione: la prevenzione comincia da qui!

Alimenti che aiutano il flusso sanguigno

Vene gonfie, gambe inquiete, scolorimento della pelle: se questi sintomi non sono del tutto sconosciuti si potrebbe soffrire di una cattiva circolazione sanguigna. Un enorme miglioramento al sistema circolatorio e alla salute generale si può ottenere con qualche modifica alla dieta, alcuni alimenti infatti hanno un impatto maggiore sulla salute delle vene rispetto ad altri.

La circolazione sanguigna influisce su ogni aspetto della salute, il modo in cui si mangia influenza la digestione, l’energia, l’aumento o la perdita di peso, i livelli di pH e persino la temperatura corporea. Il sistema della circolazione fornisce l’ossigeno necessario per il funzionamento degli organi, e i nutrienti chiave mantengono le vene forti e flessibili.

Il primo passo: consumare più bioflavonoidi, una dieta contenente una maggiore percentuale di cibi ricchi di bioflavonoidi aiuterà a prevenire lo sviluppo delle vene varicose. Nella prossima spesa non devono assolutamente mancare le verdure colorate: verdure a foglia verde, viola, arancione, rosso e giallo.

Circolazione: i rimedi della nonna

Consigli e rimedi veloci per un rapido intervento in caso di gambe pesanti e gonfie per il caldo:

  • Acqua fredda: getti d’acqua dal basso verso l’alto favoriscono la circolazione.
  • Gambe in posizione eretta: stesi per terra o sul letto adagiare le gambe perpendicolarmente lungo il muro per un paio di minuti, tutti i giorni prima di andare a letto.
  • Dormire con le caviglie su un cuscino: i piedi sopra il livello del cuore aiuteranno il flusso sanguigno dagli arti inferiori.

Tisane per la circolazione

Una delle abitudini più importanti su cui concentrarsi per la salute delle vene è rimanere idratati e, questo è noto, la migliore fonte di idratazione è l’acqua. L’acqua impedisce al sangue di diventare troppo denso, il che aumenta il rischio di coaguli di sangue, di cattiva circolazione e di vene varicose.

Per variare e arricchire la dieta, alcuni alimenti frullati o in infusione aiutano la circolazione, ecco quali:

  • Il sedano è un’ottima fonte di vitamina K, essenziale per la coagulazione del sangue e un flusso sanguigno sano. A basso contenuto calorico, ricco di diverse vitamine, minerali e fibre alimentari, il sedano è anche un diuretico naturale e ricco di elettroliti. Spesso trascurato, questo straordinario ortaggio aiuta ad eliminare le tossine, da provare in frullati, zuppe, insalate o consumato crudo e condito con hummus, burro di arachidi o salsa.
  • Gli avocado contengono un antiossidante chiamato glutatione ottimo per i vasi sanguigni e la prevenzione delle vene varicose. Da mangiare in molti modi, è facile includerlo nella dieta.
  • Gli agrumi, alimenti antinfiammatori naturalmente dolci che contengono fibre solubili fondamentali per il cuore e il sangue. Limoni, lime, arance e pompelmi sono tutti ricchi di vitamina C.
  • La cannella è estremamente salutare per il cuore, rilassa i vasi sanguigni permettendo loro di allargarsi, la ricerca indica che aggiungendo un supplemento giornaliero di cannella, la pressione sanguigna si abbassa nei soggetti a rischio di ipertensione.
  • Spesso usato per aiutare la digestione o alleviare la nausea, lo zenzero è anche noto per aumentare la circolazione sanguigna. Da aggiungere al soffritto ma anche al tè.

Come prevenire le vene varicose in estate

Dieta per insufficienza venosa

Oltre ad aiutare nella gestione del peso, la fibra favorisce la salute delle vene.

Esistono due tipi di fibra: la fibra solubile si dissolve in acqua e aiuta a prevenire la stitichezza, la fibra insolubile, come suggerisce il nome, che non si dissolve in acqua e funziona per ridurre i livelli di colesterolo.

Gli alimenti ricchi di fibre: mele, avena, carote, semi di lino, bacche e orzo.
I cibi ricchi di flavonoidi prevengono la fragilità capillare (comune nell’insufficienza venosa) e aiutano anche ad alleviare il disagio e l’edema delle gambe.

Da aggiungere nei pasti quotidiani:

  • Tè verde, tè nero
  • Peperone rosso e verde
  • Spinaci
  • Broccoli
  • Cavoletti di Bruxelles
  • Mela
  • Agrumi (limone, lime e arancia)
  • Frutti di bosco
  • Pesche
  • Aceto
  • Fagioli di soia e tofu
  • Cetrioli
  • Latte
  • Cioccolatini

Come avere una buona circolazione sanguigna

Migliorare la circolazione significa migliorare lo stile di vita, piccoli cambiamenti quotidiani che possono diventare abitudini salutari per tutta la vita.

  • Esercizio fisico: per il controllo del peso, l’energia, la qualità del sonno, l’umore, è ideale per combattere i problemi della circolazione sanguigna. Si può cominciare con una passeggiata, una corsa, una nuotata o andando in bicicletta, il resto verrà da sé.
  • Massaggi: Oltre al beneficio per alleviare lo stress quotidiano, è molto utile per stimolare la circolazione linfatica allontanando le tossine dai muscoli e dagli organi interni.
  • Bere acqua: un ottimo modo per combattere problemi di circolazione, anche tè verde che è ricco antiossidanti.
  • Contrastare lo stress: una delle cose più dannose per il corpo umano è lo stress, che può causare seri danni alla circolazione. Se la situazione diventa fuori controllo è il momento di cominciare a mettere in atto pratiche rilassanti, dallo yoga alla meditazione al tempo di qualità trascorso in famiglia e con gli amici.
  • Ridurre l’alcol: bere molto alcol indurisce le arterie, moderarne il consumo
  • Stretching: pochi minuti al giorno migliorano la circolazione insieme a molti altri vantaggi per le gambe e la salute complessiva.

Alimenti per curare le vene varicose

Altri alimenti da inserire in una dieta per favorire la circolazione:

  •  Il crescione, fonte di vitamina K, è ricco di B1, B2, B6, C, E, manganese e caroteni oltre a ferro, calcio, rame e fibre. Il crescione ha un sapore pepato che è l’ideale in insalate o panini.
  • Gli asparagi, ortaggio eccellente per la salute delle vene, aiuta a prevenirne la rottura. Ricco di numerose vitamine e minerali come le vitamine A, C, E e K, oltre a fibre, acido folico e cromo, calcio, niacina, fosforo e aminoacidi.
  • Le barbabietole, verdure colorate che contengono betacianina, un composto fitochimico che può abbassare drasticamente i livelli di omocisteina, un amminoacido che può danneggiare i vasi sanguigni. Nella dieta da aggiungere alle insalate perché sono anche molto nutrienti.
  • Il rosmarino è spesso consigliato per il trattamento delle vene varicose perché stimola la circolazione, contiene acido rosmarinico, un composto che può aiutare a prevenire i danni ai tessuti causati dai radicali liberi. Ottimo nelle zuppe, nelle patate e nel pane, può essere utilizzato secco o fresco.

Bibliografia

  • Food & Nutrition Research: “Anthocyanidins and anthocyanins: colored pigments as food, pharmaceutical ingredients, and the potential health benefits.”

Photo by engin akyurt on Unsplash

LE INFORMAZIONI DEL BLOG NON SONO CONSIGLI NE ARTICOLI MEDICI MA INFORMAZIONI DIVULGATIVE E SUGGERIMENTI PER FAVORIRE UNA CONCEZIONE PROATTIVA DI SALUTE E BENESSERE